Skip to content →

Gelato contro gelato

Questo articolo sul gelato contro gelato non vuole dire che uno di loro sia migliore dell’altro, perché in fondo ognuno ha le sue qualità. Ma la verità è che ci sono differenze marcate tra questi due dessert e la maggior parte delle persone passa inosservata, quindi in questo articolo ti diremo quali sono queste differenze.

In che modo il gelato è diverso dalla storia?

Se hai già avuto modo di provare entrambi i dolci, è possibile che ti sembrino molto simili e non puoi stabilire con certezza quali sono gli aspetti che li differenziano. Successivamente, vi segnaliamo ciascuno di essi e vi invitiamo a leggerli, possibilmente non li conoscete ancora:

La sua ricetta

La principale differenza che possiamo evidenziare è che il gelato è fatto con la panna e quindi contiene almeno il 10% di grassi nella sua fabbricazione. Dal canto suo, il gelato è fatto quasi interamente con latte, il che implica un contenuto di grassi inferiore.

In questo stesso ordine di idee vale affermare che il chelato contiene il 90% di latte e il gelato è realizzato con una base preparata con panna e latte in proporzione rispettivamente del 70 e del 30%.

Inoltre, il gelato ha tuorli d’uovo. Il gelato ne usa meno o non ne usa affatto.

La sua consistenza

Per quanto riguarda la trama. Quando si pensa a uno di questi due dessert, viene sicuramente in mente l’immagine di una grande pallina di gelato al cioccolato o di gelato al mascarpone, che è una differenza importante.

Il processo di elaborazione

In relazione a quanto sopra, dovresti sapere che il processo di produzione e l’aria che viene utilizzata nell’uno o nell’altro fa parte del frullato ed è proprio il motivo per cui il gelato. Assume questa forma perché contiene più volume poiché viene montato più velocemente, mentre il gelato risulta in un impasto più compatto perché viene montato a una velocità inferiore.

Temperatura

Nell’elaborazione tecnica ci sono anche alcune differenze che vale la pena sottolineare, ad esempio la temperatura è una delle più importanti.

Il gelato viene servito più freddo del gelato proprio a causa del processo di preparazione e, sebbene quest’ultimo si sciolga più velocemente, di solito viene servito alla temperatura più bassa.

Varietà disponibili

Infine, ci sono il sorbetto sorbetto di neve in italiano che non contiene latticini né grassi, attenzione sempre è una combinazione di acqua, frutta e zucchero che di solito viene consumato durante l’estate.

Entrambi sono dessert deliziosi e versatili

Poiché abbiamo evidenziato le differenze che esistono tra gelato e gelato, è opportuno citare anche le somiglianze, poiché entrambi i dessert sono estremamente versatili e sfiziosi, il che consente loro di creare un’infinità di gusti a seconda degli ingredienti che vengono inseriti nelle ricette.

Esistono quindi varietà di gelato alla frutta e gelato in cui la frutta di stagione viene utilizzata per creare un dessert delizioso e rinfrescante, ma esistono anche altre varianti che includono il latte e danno origine a dessert più cremosi, ideali non solo per qualsiasi periodo dell’anno. , ma permettono di ricreare i dolci in versione surgelata.

Ad esempio, sapevi che ci sono i gelati e i gelati cheese cake, ma non solo, ci sono anche tiramisù, torta al limone o fragole, torta di carote, biscotti, nutella e tanto altro. La varietà è infinita ed è per questo che ogni giorno sono disponibili più gusti nelle principali gelaterie artigianali d’Italia.

A tal proposito vi invitiamo a leggere i nostri consigli delle migliori gelaterie di Firenze attraverso un articolo che è già pubblicato sul nostro blog. Lì troverai anche altri argomenti di interesse come il festival del gelato e la storia di questo dolce in Italia. Non mancare.

Published in Ghiacciato

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.